Ecclesia orans

Periodica de Scientiis Liturgicis




«That Everyone May Hear and Praise God»:
The Liturgical Proclamation of Scripture in the Carolingian Era

Tyler D. Sampson

Abstract

   This essay presents the sources for the Liturgy of the Word in the Carolingian era within the context of the Carolingian Renaissance with a view toward describing a theology of the liturgical proclamation of the Word of God for this period. Contrary to some contemporary scholarship, the author argues that the Liturgy of the Word, the reading of the Bible in the liturgy, was viewed as an essential element of the Mass by the Carolingians. Through this presentation of the sources the author hopes to contribute to a better understanding of the liturgical history of the early medieval West and to move toward a more comprehensive view of the Liturgy of the Word as a constitutive element of the early medieval Mass.
Sommario

   Il periodo dell’alto medioevo è stato lungamente trattato dagli studi liturgici, e soprattutto per quanto riguarda lo studio sulla Liturgia della Parola. Questa Nota vuole presentare le fonti relative alla Liturgia della Parola nel periodo e nel contesto della rinascita carolingia, con la prospettiva futura di poter descrivere una teologia della proclamazione della Parola di Dio in questo periodo. Contrariamente ad alcuni studi contemporanei, l’autore sostiene la tesi secondo la quale la Liturgia della Parola, e dunque la lettura della Sacra Scrittura nella liturgia, era considerata come un elemento essenziale della messa da parte dei carolingi. Attraverso questa presentazione delle fonti, l’autore intende contribuire ad una migliore comprensione della storia della liturgia nell’alto medioevo in Occidente, muovendosi verso una visione più completa della Liturgia della Parola quale elemento costitutivo della messa nell’alto medioevo.