Ecclesia orans

    Periodica de Scientiis Liturgicis




Presentazione


    Il Pontificio Istituto liturgico è stato impegnato per 22 anni nella formazione dei futuri professori di liturgia, dei ricercatori, dei direttori delle commissioni liturgiche e degli animatori liturgici. Per portare a termine questo compito, l’Istituto Liturgico - elevato al rango di Facoltà Ecclesiastica nel 1978 - programma i suoi corsi di studio in modo tale che agli studenti sia fornita una solida formazione. Questa consiste in un approccio storico e teologico alla liturgia e in una ricerca personale sotto la guida dei professori del medesimo Istituto. Oltre al lavoro di formazione, l’Istituto Liturgico ha pubblicato anche libri per la promozione delle scienze liturgiche; questi volumi appaiono in tre collane: Rerum Ecclesiasticarum Documenta, Analecta Liturgica e Anàmnesis.

    ECCLESIA ORANS, Periodica de Scientiis Liturgicis, è un’altra espressione dell’impegno dell’Istituto Liturgico per incrementare la crescita delle scienze liturgiche ad un livello più ampio e più internazionale. Lo scopo della nuova rivista è di considerare gli aspetti letterari (pubblicando e studiando testi), storici, teologici, pastorali e artistici della liturgia e le questioni affini. La caratteristica che distingue la rivista sta nel suo metodo scientifico e nella esposizione dell’argomento trattato, preso in considerazione. Attraverso questo metodo si spera di contribuire a livello scientifico, alla discussione a proposito del rinnovamento liturgico conciliare e postconciliare. Si è convinti, infatti, che l’Istituto Liturgico risponderà con autorevolezza alle attuali questioni di pastorale liturgica e di adattamento alle varie culture solo a condizione di fondarsi su una solida base scientifica.

    ECCLESIA ORANS, come del resto l’Istituto Liturgico, è internazionale. I contributi sono scritti dai professori del medesimo Istituto e delle altre Facoltà dell’Ateneo di S. Anselmo (anche loro provengono da diverse nazioni), dai laureati dell’Istituto Liturgico, da noti studiosi e da articolisti, i quali sono specializzati in argomenti che hanno attinenza alla liturgia. Gli articoli saranno dunque pubblicati nelle lingue dei singoli autori: Francese, Inglese, Italiano, Portoghese, Spagnolo e Tedesco. L’Editoriale sarà comunque in Inglese e in Italiano.

    Dal 1985 in poi, ECCLESIA ORANS, sarà pubblicata tre volte all’anno e ogni fascicolo avrà il formato del numero unico inaugurale. Di norma ogni fascicolo conterrà articoli che riguarderanno ricerche storiche e teologiche, teologia liturgica e argomenti di pastorale, un bollettino degli eventi liturgici più importanti (congressi e pubblicazioni notevoli nel campo della liturgia) e recensioni. La nuova rivista includerà regolarmente il Notiziario sulla vita e le attività dell’Istituto Liturgico.

    ECCLESIA ORANS appaga il desiderio a lungo sentito dall’Istituto Liturgico, di avere una propria rivista. La sua esperienza e i mezzi accumulati in un periodo di 22 anni permette di offrire questo particolare contributo al rinnovamento liturgico auspicato dal Vaticano II. È la sincera speranza dei fondatori di ECCLESIA ORANS che, cioè, l’Ecclesia Orans trovi in questa nuova rivista uno strumento per l’opera di santificazione in Cristo degli uomini e delle donne e di glorificazione di Dio, al quale tutte le loro attività sono indirizzate come verso il loro fine ultimo.

ANSCAR J. CHUPUNGCO, O.S.B. [+2013]
Preside
[1978-1986] [1994-1997]